guide

Università e studenti nell’era del web: siti ed app

Università e studenti nell’era del web: siti ed app
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

L’università italiana sta attraversando un momento di grande cambiamento, internet e le nuove tecnologie hanno cambiato le carte in tavola, avvicinando le informazioni ad ogni studente, supportandolo durante lo studio e  velocizzando il raggiungimento del suo obiettivo, la Laurea. Sorpassato il primo scoglio di trovare una casa in affitto, ogni studente dovrà affrontare molte altre sfide.

La principale difficoltà durante lo studio è quella di reperire le giuste informazioni sugli argomenti trattati. Ovviamente ogni studente fa riferimento ai libri di testo ed alle dispense dei professori, ma per alcuni esami, può essere difficile prendere appunti o, per motivi vari, non è possibile frequentare tutte le lezioni. Per quanta ragione, spesso si fa riferimento ai compagni di corso, che possono essere una buona fonte, ma quanto sono affidabili? Devi scegliere con cura a chi affidare l’esito del tuo esame e, diciamoci la verità, non sono sempre disponibili… Loro hanno frequentato il corso, con fatica, tutti i giorni, insomma quell’esame se lo sono sudato, dovrete essere davvero amici per ottenere i preziosi appunti senza creare malcontenti!

Fortunatamente il web ci viene incontro con tanti servizi nati per avvicinare gli studenti alle informazioni, vere e proprie biblioteche online, alcune a pagamento ed altre liberamente fruibili. Navigando ci siamo imbattuti in  StuDocu un servizio che ti mette a disposizione dispense ed appunti per diversi corsi di laurea. Il funzionamento è molto semplice, selezioni la tua facoltà e successivamente il corso per il quale hai bisogno di informazioni. Il sito ha anche una sezione biblioteca, dove potrete cercare i libri di testo di cui avrete bisogno.

Una volta reperiti gli appunti e le dispense base, potete approfondire l’argomento in biblioteca ,  il luogo più affidabile dove reperire informazioni, ce ne sono molte e sono gratuite per gli studenti universitari. Il problema delle “vecchie” biblioteche è che spesso sono sparse per tutta la città (qualsiasi sia la città dove state studiando) e consultare un libro non è sempre immediato. Fortunatamente molte università hanno un versione digitale della propria biblioteca, rendendo fruibili i testi direttamente dal pc o smartphone.

Trovate le informazioni di cui abbiamo bisogno, adesso cerchiamo di migliorare la qualità del nostro studio, per questo possiamo utilizzare una delle molte App disponibili su App Store o Play Store, che ti possono aiutare a massimizzare la concentrazione. Possiamo citarne alcune, come “Forest: stay focused” , “Brain Focus” o “Tide: stay focused, be paceful”, e vi consigliamo di provarne più di una per trovare il metodo di concentrazione più adatto a voi.

Insomma, le nuove tecnologie ci mettono a disposizione tante informazioni che possiamo utilizzare sapientemente per raggiungere più velocemente il nostro obiettivo, ma non dimentichiamoci mai che gli esami, li dobbiamo sostenere noi, quindi non dobbiamo mai abbassare la guardia e credere che sarà più facile del previsto!

Piaciuto questo articolo?
x