Copertina

Parchi dove Studiare Milano: i Migliori Quartiere per Quartiere

Parchi dove Studiare Milano: i Migliori Quartiere per Quartiere
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Anche in una città notoriamente grigia come Milano l’arrivo della bella stagione può mettere a dura prova la routine dello studente universitario più ligio: sole fino a tardi, aria che si fa più calda e quell’atmosfera di Primavera che proprio non ci aiuta a stare rinchiusi tra quattro mura.

Per non impazzire tra corsi, appelli ed esami, perché non provare a studiare all’aria aperta?

La lista dei parchi di Milano dove studiare, o godersi un po’ di meritato relax!

I parchi più belli di Milano

Milano anche se è tacciata di essere una giungla di cemento, è in realtà una città con tanti parchi e aree verdi, perfette per rilassarsi tra una sessione d’esami e l’altra, e perché no anche per studiare all’ombra di un albero.

Parchi Milano Centro

Il parco più famoso del centro di Milano è senza dubbio il Parco Sempione, situato alle spalle del Castello Sforzesco. Un luogo di ritrovo per turisti e milanesi, lavoratori in pausa pranzo e studenti universitari. Vi è un bel laghetto, percorsi vita attrezzati per mantenersi in forma e un campo da basket.

Nella zona di Porta Venezia sorgono poi i giardini pubblici Indro Montanelli, risalenti al 1784 quando divennero il primo parco di Milano. Il parco è un vero e proprio paradiso nel centro di Milano, curatissimo e con molte panchine; al suo interno ci sono anche un laghetto dei cigni e degli anatroccoli e il planetario.

I giardini Indro Montanelli sono noti anche per ospitare tanti interessanti eventi tra cui la rassegna cinematografica all’aperto Arianteo.

Infine, in zona Navigli sorge il Parco Papa Giovanni Paolo I, noto anche come Parco delle Basiliche. Durante la bella stagione è letteralmente preso d’assalto dai giovani che scelgono il suo splendido prato per rilassarsi, prendere il sole e studiare, alle spalle della Basilica di San Lorenzo e della Basilica di Sant’Eustorgio. In questo parco sono stati girati diversi film, tra cui Il Volatore di Aquiloni con Renato Pozzetto e Cucciolo con Massimo Boldi.

Parchi Milano sud

La zona sud di Milano è scelta da diversi studenti fuori sede, avendo costi d’affitto più abbordabili. Uno dei suoi parchi urbani più belli è il Parco Alessandrina Ravizza, risalente ai primi del ‘900. Divenne un popolare punto di ritrovo per gli studenti dalla metà del secolo scorso, quando nelle sue immediate vicinanze venne costruita la nuova sede dell’Università Bocconi.

Uno tra i parchi più noti di Milano Sud è il Parco Don Giussani, servito dalla fermata Sant’Agostino della Metro M2 verde. Il parco è stato riqualificato nel 2004, ospita una piscina comunale, un percorso botanico e un’area per cani.

Altri parchi di Milano

Impossibile non menzionare il Parco Forlanini, il più grande di Milano, situato ad est. Ma vale la pena menzionare anche il Parco delle Cave, situato a ovest nel quartiere di Baggio, e il parco di Villa Scheibler, nel Municipio 8, restaurato soltanto nel 2010.

Parchi Milano con wi-fi

Grazie al servizio Open Wi-Fi Milano, sono molti i parchi in cui è possibile navigare con computer o smartphone. La rete copre quasi tutta la città, ma è possibile che in alcuni parchi il segnale sia un po’ troppo debole.

In alternativa, al Parco Sempione è stata installata una connessione WiFi gratuita, così come al Parco Nord, nella zona della Cascina Centro Parco. Un ottimo modo per studiare o fare ricerche immersi nella natura, senza l’oppressione delle quattro mura di un’aula studio universitaria!

Parchi con bar

Infine, per un caffè con gli amici o per un drink pre-cena, non c’è niente di meglio di stare all’aria aperta. Molti parchi a Milano hanno bar o chioschi, che vendono di tutto (da gelati a panini, da caffè a birre o cocktail) tra questi il Parco Sempione e i Giardini Idro Montanelli.

 

Piaciuto questo articolo?
Cerchi una stanza a Milano?

Scegli la tipologia che preferisci e naviga i nostri annunci.

x