Firenze

I cinque locali notturni preferiti dagli studenti di Firenze

I cinque locali notturni preferiti dagli studenti di Firenze
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

“Firenze la bella”, recita un vecchio proverbio francese. In effetti Firenze è la città capoluogo patrimonio mondiale dell’umanità, nonché importante e prestigioso centro universitario. Considerata la patria del Rinascimento, culla dell’arte e dell’architettua, Firenze è stata fin dal Medioevo un’importante centro culturale, commerciale, finanziario ed economico. Dopo l’unificazione del Paese, dal 1865 al 1871, è stata anche capitale d’Italia. Meta non solo di appassionati d’arte, di cultura e architettura ma anche di giovani studenti desiderosi di avviare i propri studi in una prestigiosa ed antica università.

Firenze è notoriamente suddivisa in 5 quartieri:

– quartiere 1, Centro Storico, dove troviamo la sede della Galleria degli Uffizi, la stazione centrale e le istituzioni più importanti. Sono compresi nel quartiere 1 anche il Prato, la Fortezza da Basso, i Viali, San Jacopino, Piazza Puccini e il grande parco delle Cascine.

– quartiere 2, Campo di Marte, è la parte ovest della città, centro residenziale e sportivo nel quale campeggia lo Stadio Artemio Franchi, il Centro Tecnico Sportivo Federale della FIGC e la stazione ferroviaria Campo di Marte.

– quartiere 3, Gavinana-Galluzzo, è la parte sud-est della città che comprende le zone di Gavinana, Sorgane e Nave a Rovezzano e del Galluzzo.

– quartiere 4, Isolotto-Legnaia, è la parte sud-ovest della città ed è composto da Isolotto, Legnaia, Soffiano, San Lorenzo a Greve e Cintoia.

– quartiere 5, Rifredi, a nord della città, è il più esteso e popolato quartiere comprendente il Policlinico di Careggi, l’Ospedale pediatrico Meyer, il Centro traumatologico ortopedico e l’aeroporto di Firenze; è inoltre sede di numerose facoltà.

Ogni zona ha i suoi punti di forza e debolezza, se sei uno studente e cerchi affitti a Firenze chiedi direttamente ai proprietari su uniaffitti Firenze,  troverai molte offerte di camere singole, doppie o appartamenti in affitto. All’interno di ogni annuncio troverai anche tante informazioni utili e curiosità per conoscere la zona in cui è situato.

Grazie ai numerosi studenti, sia italiani che stranieri (solo l’università degli studi di Firenze conta circa 50.000 studenti), la città è giovane e dinamica. Piena di locali alla moda, pub, discoteche, bar storici e altre attività aperte fino a notte fonda. Firenze è ideale per gli studenti, si esce la sera con amici e la si vive anche la notte. Quindi vediamo una breve guida ai 5 locali notturni preferiti dai giovani di Firenze.

Zoe Bar

Ubicato in via De Renai 13r, lo Zoe nasce in una splendida piazzetta sul fiume Arno. Locale pieno di vita, accogliente, dalle note calde e vivaci. Arrivati allo Zoe il panorama ci regala un’affascinante vista della Galleria degli Uffizi e del maestoso Ponte Vecchio. Il bar Zoe è un punto d’incontro per l’aperitivo e la movida pre-discoteca fiorentina, frequentatissimo durante tutto l’anno, vede il suo picco massimo nel periodo estivo, quando le miti sere fiorentine consentono di trascorrere più tempo all’aria aperta. Il bar è caratterizzato da esposizioni temporanee di quadri, dislocati in tutto il locale, dj set con musica house ed elettronica (a volume decisamente alto) ed interessanti varianti dei “classici” cocktail, come il CLC (cuba libre californiano) il Tropical mojito e un’intrigante cocktail al pistacchio. Durante tutto l’anno è possibile fare un buon aperitivo, ed in determinati periodi, vengono organizzati aperitivi tematici (messicano, american style, orientale, ecc).

La dolce vita

Il locale sorge in piazza del Carmine ed è sicuramente uno dei locali più famosi dell’Oltrarno. E’ il punto di ritrovo per giovani modaioli e fighetti (possiamo dirlo si, non è un’offesa) ma anche spensierati e vivaci. Punto di riferimento del dopo cena per molti universitari. Dopo un periodo di chiusura, oggi offre non solo cocktails ma anche musica e un menù ricco di tradizioni da gustare nella nuova sala, il Privè Royale. Il locale sa stare al passo con i tempi e questo è fondamentale per rimanere sempre sulla cresta dell’onda. Con l’avvento di piacevoli serate primaverili, l’aperitivo si sposta nel dehor che si affaccia direttamente sulla piazza del Carmine, rendendo il momento magico e chic. Anche la cena e l’after dinner sono contornate da musica live e dj set. Il locale, oltre a voler essere punto di riferimento della moda e del design, offre drink di qualità con frutta fresca, vini e champagne per chiunque se lo possa permettere. Ad oggi rimane uno dei discopub più famosi di Firenze.

Kitsch

L’idea nasce da due amici, Fabio Ragazzini e Marco Torelli, che aprirono ben due locali serali, il Kitsch Bar e il Kitsch Devx, dentro i quali esprimere tutto il loro estro e la loro creatività. Come si intuisce dal nome, all’interno sembra che siano state ammassate un’accozzaglia di roba di stile ed epoca diversa ma dal risultato sicuramente non scoraggiante per chi si appresta a gustare un buon aperitivo in compagnia. L’aria è frizzante e piena di vita in entrambi i locali. L’apertivo, o meglio l’apericena, viene svolta dalle 19:30 alle 22:30 con un gran buffet pieno di deliziosi piatti continuamente rimpinzati dal personale del locale. Dagli affettati alle bruschette, dalle insalate miste alle polentine e via di primi piatti, dalla pasta fresca alle lasagne, gnocchi compresi. Il tutto per vegetariani, vegani e non, quindi tranquilli non manca nè la carne nè il pesce. Insomma, alta qualità e gran varietà contraddistinguono il locale. Dalle 22.30 all’ 1.30, invece, si passa ad un menù più classico con servizio al tavolo, comprendente hamburgers, wurstels e tanto altro, soprattutto per coloro che verso notte hanno un leggero languorino. Il locale è ubicato sul viale Antonio Gramsci 1-5r, mentre il secondo lo troverete in via San Gallo 22.

Tenax

Discoteca storica in Via Pratese 46, che ancora sopravvive al passare del tempo. Per tutti gli amanti della musica house ed elettronica, il locale offre serate ricche di eventi e tanta musica. Aperto nel 1981, quando dal Regno Unito arrivavano ventate di punk, dark e rock e diventato subito luogo di riferimento nella vita notturna fiorentina. Agli inizi degli anni ’90 il Tenax era in caduta libera, ma nel 1995 grazie all’acquisizione del locale da parte della società Nozze di Figaro, il locale torna agli antichi splendori grazie a eventi live e ospiti internazionali. Al Tenax si sono esibiti, infatti, artisti italiani del calibro di Carmen Consoli, Patty Pravo e Daniele Silvestri ma anche stars internazionali come Ben Harper, Morcheeba e Gary Barlow. Oggi le serate sono scandite da numerosi Dj provenienti da tutto il mondo, da Parigi, dagli USA, dall’Olanda e anche dall’Australia. Negli anni alla console del Tenax si sono esibiti Ashley Beedle, Little Louie Vega, François Kevorkian, Dimitri From Paris, Ralf e Alex Neri. Insomma tanti nomi, è questo il successo del locale, ma non solo. Ogni sera un tema ed un evento differente animano il Tenax, rendendo frizzante e dinamica l’atmosfera. Sempre affollato di gente colorata ed eccentrica, amato dai giovani che vogliono vivere la musica a Firenze fino a notte fonda.

Jazz Club Firenze

In Via Nuova de’ Caccini numero 3, sorge uno storico locale: il Jazz Club Firenze. Aperto dalle 22.30 alle 4.00 tutti i giorni. Lunedì chiuso. Sempre molto affollato, dall’atmosfera rilassata e inebriata dalle note del jazz, del blues, swing e funky, con un panorama artistico nazionale da far invidia. Si entra solo con la tessera soci, di validità annuale, dal costo modico di 6 € più una consumazione, non è affatto eccessivo per gli amanti della musica live, in più offre dei biglietti di breve durata per i turisti o stranieri di passaggio in città. Dopo aver sceso delle scalette piuttosto strettine all’ingresso, ci si ritrova in un piccolo locale, catapultati in una realtà underground tipica di capitali europee del calibro di Londra. Locale dinamico ed attraente, se ascoltate bene intorno a voi vi saranno sicuramente studenti stranieri. Si può stare tranquillamente in compagnia a sorseggiare un bicchiere di vino, forse meglio una bottiglia, chiacchierare e ascoltare dell’ottima musica. Sicuramente merita una visita. Anche i drink e i cocktails sono buoni, all’altezza della splendida musica che chiaramente è il fulcro del locale. L’unica pecca è che dal di fuori appare molto anonimo, vetro oscurato e luci soffuse rendono quasi invisibile il mondo che si cela alle spalle della porta. Provare per credere.

Piaciuto questo articolo?
Cerchi una stanza a Firenze?

Scegli la tipologia che preferisci e naviga i nostri annunci.

x