Studenti fuorisede: come fare amicizia quando vivi fuori casa

Affitti a Brescia: zone e quartieri dove vivere

Affitti a Pisa: guida ai quartieri e zone

  • febbraio 04, 2017
  • di Redazione
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Pisa è sia un capoluogo di provincia che una delle città universitarie più importanti non solo della Toscana ma di tutto il territorio italiano. L’abitato si estende all’interno della pianura alluvionale del fiume Arno, che attraversa il centro storico. Inoltre bisogna ricordare che il numero di abitanti raddoppia durante i giorni lavorativi in quanto ai residenti si aggiungono i lavoratori pendolari che provengono da tutta la provincia e ovviamente gli studenti universitari, quasi 50.000. Molti sono pendolari, ma altrettanti prendono una stanza in affitto in città. Città piccola e dal centro storico pedonale e dalle dimensioni contenute, Pisa è una città vivibile, dove si prediligono gli spostamenti a piedi oppure con i mezzi pubblici rispetto a quelli in auto. La ridotta ampiezza della città e al tempo stesso la massiccia presenza di studenti universitari fuori sede hanno causato la nascita di un mercato immobiliare molto concentrato, dove i canoni d’affitto sono superiori alla media. Un discorso a parte riguarda gli affitti per gli universitari. Se cerchi una stanza o un appartamento in affitto a Pisa, leggi attentamente questo articolo!

Pisa viene suddivisa in due zone, rispettivamente a sud e a nord del corso dell’Arno. Ci sono quattro quartieri principali, che al loro interno sono a loro volta ripartiti in zone caratteristiche, tuttavia ne esistono anche altri semi centrali e periferici.

Quartiere di San Francesco [Zona Nord]

Il quartiere di San Francesco fa parte del centro storico propriamente detto di Pisa, anche se è situato al di fuori della più antica cerchia muraria. Per questo motivo una volta era chiamato quartiere di Foriporta, ma nel 1860 ha ricevuto l’attuale denominazione per la presenza di una chiesa dedicata a San Francesco. Si trova molto vicino al quartiere di Santa Maria, così risulta molto comodo e il punto di partenza ideale per raggiungere tutti i punti di maggiore interesse sia dal punto di vista storico che da quello turistico. Inoltre nel quartiere di san Francesco, come in quello di Santa Maria, si svolge gran parte della vita notturna pisana: infatti sono numerosi i pub e i locali dove servono aperitivi oppure dove fanno musica dal vivo. Proprio per questo motivo i prezzi di case e appartamenti sono superiori alla media, aggirandosi sui 9-10 euro al metro quadrato al mese. Per i villini i costi salgono ulteriormente e un’abitazione di 80 metri quadrati si trova a più di 800 euro al mese.

Quartiere di Santa Maria [Zona Nord]

Confinante con il quartiere di San Francesco, il quartiere di Santa Maria risulta il vero e proprio centro nevralgico della città. Infatti qui sono concentrati i più importanti monumenti di Pisa e le maggiori testimonianze storico-artistiche del passato della città. Ad esempio vi si trovano gli emblemi che rappresentano Pisa a livello mondiale, cioè la Torre Pendente e la Piazza dei Miracoli. Il nome del quartiere deriva dalla presenza della Cattedrale di Santa Maria Assunta all’interno dei suoi confini. Viene ricordato per essere il luogo di origine dell’università pisana e ancora al giorno d’oggi qui sono ospitate le aule studio più importanti, la mensa universitaria, numerose copisterie e le principali sedi di facoltà dell’Ateneo. Il quartiere di Santa Maria è la zona più privilegiata e più rappresentativa di tutta la città, anche per la grande concentrazione di bar e locali per la vita notturna con musica dal vivo. Per questi motivi i prezzi degli affitti sono addirittura superiori a quelli del quartiere di San Francesco, in quanto possono superare i 13 euro al metro quadrato. Inoltre bisogna tenere a mente che non si tratta della soluzione ideale per chi necessita di una sistemazione tranquilla e appartata.

Quartiere di Sant’Antonio [Zona Sud]

Sempre in centro, ma nella zona a sud dell’Arno, si trova il quartiere di Sant’Antonio, sede dei maestosi palazzi affacciati sul Lungarno. Questa zona di Pisa ha ottimi collegamenti sia al suo interno che con il resto della città grazie alle numerose linee di autobus urbani e di servizi pubblici ad alta velocità LAM. Si tratta della soluzione ideale per chi vuole vivere vicino al centro storico per poter usufruire di tutto quanto ha da offrire senza però rinunciare alla comodità e alla facilità dei collegamenti. In questo quartiere i prezzi sono molto variabili e vanno da un minimo di 8,50 euro al metro quadrato a un massimo di 11 euro per le soluzioni di maggior pregio. Di conseguenza è bene valutare caso per caso gli appartamenti e le abitazioni offerte sul mercato immobiliare.

Quartiere di San Martino [Zona Sud]

Confinante con il quartiere di Sant’Antonio, il quartiere di San Martino è stato chiamato in questo modo a causa dell’omonima chiesa trecentesca che si trova all’interno dei suoi confini. Questa zona è molto rinomata per le sue attività commerciali e culturali, tra cui vari ritrovi per gli studenti: infatti è famosa per ospitare numerosi bar e ristoranti, le migliori pasticcerie della città e la zona del mercato. Tra i quartieri più interessanti di Pisa, è conosciuto come la zona dello shopping sia per i numerosi negozi che per gli ottimi collegamenti con il centro città. Infatti sono presenti numerosi mezzi di comunicazione che lo rendono un luogo comodo da raggiungere. Il quartiere di san Martino possiede ancora i suoi caratteri autentici, tuttavia gli immobili in vendita e in affitto sono soprattutto a destinazione commerciale. Le soluzioni residenziali, infatti, rappresentano una parte minore del mercato immobiliare locale.

 Quartiere di Porta a Lucca [Zona Nord]

Situato al di fuori delle antica cerchia di mura, il quartiere di Porta a Lucca è una zona caratteristica di Pisa e si configura come a un’ampia area residenziale. Ha una notevole estensione ed è punteggiato da numerose villette a schiera nel cosiddetto stile viareggino, eleganti e accoglienti. Questo quartiere è considerato un ottimo posto dove vivere perché unisce immobili di grande bellezza, tranquillità e vicinanza al centro cittadino. Per questi motivi è la soluzione privilegiata da tanti studenti: infatti consente di avere una sistemazione confortevole dive studiare e di poter raggiungere velocemente e con facilità le più importanti facoltà universitarie. Nel quartiere di Porta a Lucca si trovano numerosi impianti sportivi, tra cui il Centro Universitario Sportivo (CUS) Pisa e lo stadio di Pisa Arena Garibaldi. Inoltre sono state aperte molte attività commerciali, tra cui predominano le pizzerie e i ristoranti con un buon rapporto qualità/prezzo. Gli affitti variano anche in maniera notevole a seconda del pregio dell’immobile: si va dagli 8 euro al metro quadrato ai 10 euro al metro quadrato. Affittare uno dei villini in stile viareggino risulta più dispendioso, sia per la tipologia dell’immobile sia per le sue caratteristiche architettoniche. In questo caso si può arrivare anche a oltre 13 euro al metro quadrato: di conseguenza l’affitto di un villino di 80 metri quadrati può comportare una spesa di quasi 1.000 euro al mese.

Quartiere Barbaricina [Zona Nord/Ovest]

Sorge nella zona ovest di Pisa ed è separata dal centro della città dalla strada statale Aurelia. Negli ultimi anni è stata interessata da un notevole sviluppo in quanto sono stati costruiti numerosi complessi residenziali. Di conseguenza il quartiere Barbaricina è stato oggetto di rivalorizzazione e i prezzi degli affitti sono aumentati. Per quanto riguarda gli appartamenti e le case normali si va da 6,50 euro al metro quadrato a oltre 9 euro al metro quadro. Invece per i villini si parte da 8 al metro quadrato fino a superare gli 11 euro. Il quartiere è famoso per ospitare gli impianti sportivi comunali: i più conosciuti e frequentati sono il Palazzetto dello Sport, il Campo Scuola e la Piscina, che appunto per questo viene chiamata familiarmente la Piscina di Barbaricina. Proseguendo in direzione mare si incontra il Parco di San Rossore, meta di turisti, escursionisti e gitanti nella stagione estiva, e sede dell’ippodromo San Rossore.

Porta a Piagge [Zona Nord]

Il quartiere Porta a Piogge si distingue dalle altre zone di Pisa per essere immerso nel verde; sorge lungo le sponde del fiume Arno ed è una meta molto amata per i salutisti e gli sportivi che svolgono attività fisica in mezzo alla natura e in completa tranquillità. In questa zona si trovano le facoltà di Economia e Veterinaria, numerosi complessi residenziali, la stazione dei Vigili Del Fuoco e il Palazzo dei Congressi. Gli affitti sono più convenienti rispetto ad altri quartieri.

Piaciuto questo articolo?