Affitto

Affitti a Napoli: zone e quartieri

Affitti a Napoli: zone e quartieri
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Napoli è una delle città più belle del nostro Paese: arte, storia, cultura e bellezze paesaggistiche si fondono per dare vita a una metropoli viva e vivace in ogni suo angolo. Il mare la accarezza dolcemente e il Vesuvio la sorveglia dall’alto: i quartieri storici si inerpicano verso l’alto, da dove si gode di un panorama mozzafiato sul golfo e sui dintorni.

Dal punto di vista degli affitti a Napoli, i prezzi sono piuttosto volatili nella città partenopea, variano tantissimo da zona a zona a causa delle profonde differenze che caratterizzano i quartieri di Napoli. Dalle zone più residenziali del centro storico a quelle più complicate, sempre in centro e senza guardare le periferie, Napoli è una città talmente varia e differente che sembra quasi di cambiare città ogni qual volta si cambia quartiere.

Napoli è una città di cui ci si può innamorare a primo sguardo, in cui è possibile trascorrere giornate indimenticabili perdendosi tra i suoi vicoli e le sue botteghe e in cui vivere, anche solo per una breve parentesi, magari di studio, diventa un’esperienza memorabile. La città ha una grandissima cultura universitaria, i suoi atenei sono famosi nel mondo per l’elevatissima qualità degli insegnamenti e per aver ospitato alcuni dei più grandi letterati, scienziati e giuristi d’Italia e d’Europa. Da qualche anno, alcune facoltà sono state trasferite nei poli universitari periferici, lontane dalla città, anche se ottimamente collegate con gran parte dei quartieri.

Se dunque vi trovate a cercare una stanza o un appartamento in affitto a Napoli, conoscere la geografica città e pregi e difetti delle zone principali è il necessario punto di partenza. Ecco dunque  una breve guida ai principali quartieri di Napoli.

Centro Storico
– Quartieri spagnoli
Vomero
Bagnoli
Posillipo
Chiaia

Centro Storico

E’ il cuore pulsante della città, talmente bello e importante che l’UNESCO ha ritenuto necessario includerlo tra i suoi patrimoni. Già solo questo dovrebbe dare una prima indicazione su cosa possa significare vivere in questa zona di Napoli, dove si sviluppa la maggior parte delle attività commerciali e sociali. Palazzi borghesi, centri d’arte e di cultura, locali notturni per vivere Napoli a qualsiasi ora del giorno e della notte, senza dubbio il centro storico è la soluzione ideale per chi cerca una zona in cui vivere e divertirsi a ogni ora del giorno e della notte. E’ ottimamente collegato con le aree universitarie della città e con tutti i servizi che possono essere utili a chi studia e lavora a Napoli. Dal punto di vista dei prezzi, però, seppure non sia uno dei quartieri più cari di Napoli, non è certamente nemmeno uno dei più economici. La spesa per un affitto varia in base alla zona del centro storico, tra quelle riqualificate e quelle che, invece, ancora sono in attesa di un’opera di restauro che le riporti alle antiche bellezze. In ogni caso, i prezzi orientativamente non superano i 700 euro per un appartamento accogliente in una delle zone migliori.

Alcune facoltà degli atenei napoletani si trovano proprio qui ed è anche per questo che questo quartiere è così apprezzato dagli studenti fuori sede per il loro soggiorno di studio in città.

napoli-centro

Quartieri Spagnoli

Negli anni questo quartiere ha assunto varie connotazioni, spesso non positive, ma in realtà si tratta della zona di Napoli che ha mantenuto più salde le sue origini e tradizioni. Va specificato che abitare qui non è facile, è necessario lasciarsi alle spalle i pregiudizi e tuffarsi in un’atmosfera molto particolare in cui anche la più semplice attività quotidiana può diventare un’esperienza da raccontare. In questo quartiere la vivacità e il calore dei napoletani si esprime con un forte contatto personale: non è certamente il quartiere per chi ama la solitudine, per le persone introverse, si vive sempre e costantemente a stretto contatto con gli altri abitanti del quartiere e non deve stupire che una semplice uscita per andare al mercato si trasformi in una vera e propria avventura in cui si conosce l’ora in cui si esce da casa ma non quella a cui si rientra. Ci si ferma a chiacchierare un po’ con tutti, si scambiano convenevoli e non raramente si viene invitati per un caffè. Si può camminare per ore in questa zona di Napoli, senza mai annoiarsi e tutti i servizi sono a portata di mano. L’unico consiglio è quello di essere discreti, fare poche domande e non avere troppa curiosità. Per il resto, anche il costo degli affitti è piuttosto contenuto e con circa 400/500 euro si può abitare in una bella casa, in una zona comoda, che magari guarda verso il mare del Golfo di Napoli.

Vomero

E’ uno dei quartieri centrali di Napoli, la zona commerciale come si suole chiamarla negli ultimi anni. Qui si concentrano i negozi e le attività commerciali della città. E’ una zona movimentata, piuttosto moderna anche se inserita in un contesto storico notevole, con tantissime testimonianze del passato di questa città. Il suo centro nevralgico è la centralissima Piazza Vanvitelli e l’isola pedonale che si trova intorno. E’ perfetta per chi cerca qualcosa di diverso dai soliti stereotipi su Napoli e sulla sua vita caotica e frenetica, dove chiunque può trovare il proprio mini mondo, il proprio piccolo universo senza snaturare la sua identità. Da qui, inoltre, si raggiunge facilmente e in pochi minuti a piedi il Lungomare di Napoli, con il suo castello e le sue splendide suggestioni ma è facilmente raggiungibile anche il centro storico con una piacevole passeggiata. Il costo degli affitti, qui, è abbastanza abbordabile ed è facile trovare appartamenti confortevoli che non costino più di 500 euro.

quartiere-vomero

Bagnoli

Si trova leggermente spostato verso ovest, piuttosto fuori dal centro città, ma assolutamente indicato per chi cerca la tranquillità di un quartiere residenziale immerso nel verde e in fase di riqualificazione.

Si trova ai piedi della collina di Posillipo e si affaccia sul Golfo di Pozzuoli, una perla paesaggistica capace di regalare straordinarie suggestioni all’alba e al tramonto, dove ritrovare la pace con se stessi. Nonostante la sua relativa lontananza dal centro storico, la rete di collegamenti è piuttosto sviluppata e permette ottimi collegamenti in poco tempo con le zone principali di Napoli e con l’università. Le aree verdi di questo quartiere sono numerose, dall’ippodromo di Agnano fino alle splendide spiagge, passando per l’isola di Nisida. E’ una zona industriale in fase di riqualificazione, ma entro pochi anni sarà uno dei quartieri più vivibili della città. Anche per questo motivo, il prezzo delle case in affitto qui è mediamente più elevato rispetto ad altri quartieri della zona, sono necessari tra i 500 e i 600 euro per un appartamento confortevole, ma di sicuro tra qualche anno il loro prezzo sarà ancor più elevato, vista la bellezza di Bagnoli.

Posillipo

Questo è il quartiere per chi non accetta compromessi, per chi cerca solo il meglio in cui vivere a Napoli. Insieme a Chiaia, infatti, è il quartiere più chic e residenziale della città, posizionato su una collina con una vista mozzafiato su tutto il golfo. Qui si trovano alcune delle case più lussuose e care di tutta la città. Certamente non è un quartiere adatto alle tasche di tutti, occorre avere almeno un migliaio di euro al mese per permettersi l’affitto di un appartamento a Posillipo, ma chi ne ha la possibilità non vuol certo rinunciare all’idea di vivere in uno dei quartieri più esclusivi della città Partenopea.

Ottimamente servito e collegato, il quartiere di Posillipo è l’ideale per chi cerca la tranquillità di una zona residenziale e ben curata, soprattutto nella sua parte più alta dove si trovano le ville più esclusive.

Il centro della città non è lontano, la zona è servita da metropolitane, tram e bus che a intervalli frequenti e regolari collegano le varie zone, comprese quelle universitarie.

napoli_vista

Chiaia

Come Posillipo, anche Chiaia è uno dei quartieri più ambiti per abitare a Napoli. Tuttavia, la sua vastità rende il quartiere più elastico dal punto di vista del prezzo degli affitti. Infatti, trattandosi di un quartiere residenziale a due passi dal mare, qui sono sorte alcune delle case più belle di tutta Napoli, che si affacciano sul Lungomare Mergellina e sull’incanto del Golfo di Napoli, da cui spaziare lo sguardo fino alle sue isole, nei giorni più limpidi.

Proprio per la sua importanza, qui sono state realizzate le boutique dei marchi più alla moda: tra Piazza dei Martiri e Via Carlo Poerio, infatti, si trovano i negozi più chic di tutta la città. qui, trovano spazio anche i migliori ristoranti e locali della movida storica napoletana, i suoi bar, frequentati anche da personalità illustri, e i luoghi culturali d’incontro di tantissimi artisti che, a Napoli, hanno messo le loro radici.

La suddivisione economica per quanto riguarda gli affitti di questo quartiere è abbastanza semplice, perché generalizzando si può dire che gli affitti più cari (che superano i mille euro mensili) si trovano lungo la fascia esterna verso il mare mentre, addentrandosi, si trovano gli affitti più economici anche se, va detto, difficilmente è possibile trovare un appartamento accogliente e accomodante sotto i 600 euro nel quartiere di Chiaia.

Anche la zona a ridosso di Piazza dei Martiri è abbastanza costosa, anche se non quanto quella lato mare.

Se state pensando di trasferirvi a Napoli per iniziare un’avventura da studenti fuori sede, adesso avrete le idee più chiare su dove cercare casa, non vi resta altro che iniziare la vostra ricerca tra i nostri annunci di stanze e camere in affitto a Napoli.

Piaciuto questo articolo?
x