Mappa sedi università Firenze
Affitti a Firenze: le zone in cui cercare
La cedolare secca: descrizione e vantaggi
La cedolare secca: cos’è e quali sono i vantaggi

Affitti a Firenze: i prezzi medi

  • luglio 15, 2014
  • di Leonardo Casini
Share on Facebook24Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Ancora lontana dagli eccessi di Milano e di Roma dove il prezzo per una camera supera frequentemente i 500 €, Firenze non può comunque collocarsi fra le città più economiche d’Italia. Chiarite le idee sulle zone della città in cui concentrare la ricerca se si vuole orbitare attorno alla propria sede di lezione, quelli che seguono sono i prezzi indicativi, registrati nell’estate 2014, per un alloggio in affitto a Firenze.

Una camera singola in affitto a Firenze oscilla mediamente fra i 320 ed i 360 € al mese, spese condominiali incluse ed utenze (consumi come luce, gas, Internet e telefono) esclusi. I prezzi variano molto principalmente in base alla zona della città ed alla distanza dai poli universitari: un alloggio in prossimità delle facoltà con sede a Novoli o Rifredi può costare significativamente di più rispetto a qualcosa di più decentrato.

Un posto in camera doppia può consentire di risparmiare qualcosa, con un prezzo medio di 250 € al mese, mettendo ovviamente in conto la scomodità di dover condividere i propri spazi con un’altra persona, con tutto quello che ne può derivare.

Se si ha la fortuna di cercare con qualche amico, affittare un intero appartamento da condividere poi ripartendosi le camere può consentire un risparmio nell’ordine del 20% rispetto all’affitto della singola stanza: un appartamento con 3 camere letto si può trovare per una cifra che si aggira attorno ai 900-1.000 € al mese.

Piaciuto questo articolo?